Corriere del Teatro

 

Dante racconta L'inferno

 

È andata in scena il 17 novembre al Teatro “Giuditta Pasta”  l’anteprima mondiale diDante racconta l’inferno, opera in due atti del compositore Andrea Arnaboldi su testo di Dante.

Vengono rappresentati i più celebri luoghi e personaggi dell’inferno dantesco, collegati dalla recitazione in prosa ed esaltati in quadri lirici che fissano l’attenzione sui concetti chiave della lettura di Arnaboldi. Una sorta di moderno Singspiele su argomento non leggero, discrepanza questa con la mai sancita ma effettiva consuetudine della forma settecentesca, che vive dell’alternanza di recitazione in prosa ed arie, mettendo a dura prova il lavoro degli interpreti, sottoposti in continuazione alle asperità tecniche ed operative del frequente cambio di registro.

Buio, mestizia, atroce dramma, pianto stelle. Queste son le parole che inquadrano i momenti topici del viaggio di Dante che l’opera analizza ed enfatizza. Si tratta del viaggio di un esule entro se stesso, quasi l’introspezione di una persona che scopre le pecche e gli abissi del proprio animo, vedendoli ipostatizzati in celebri personaggi storici. Una lettura, tutto sommato, non nuova del poema dantesco, mentre impressiona favorevolmente la freschezza della composizione, che si tiene lontano dall’atonalità, espediente sempre valido per esprimere il male e l’oscuro, ma alla lunga deleterio per gli spunti lirici e confinato nelle secche dell’effetto

La partitura, invece, vive di picchi altamente suggestivi ed armonie non forbite ma trascinanti.

Poche note sulla regia, firmata Franco Palmieri. La scena costantemente spoglia, gli unici oggetti sul palco sono sedie, e un risicato uso di luci, atmosfera tendenzialmente scura col nero predominante su poche note di rosso e arancione, confinano l’azione degli interpreti in una semplice interazione con l’Ensemble corale Aurora, quasi sempre presente sul palco. Non è improprio rappresentare un viaggio dentro sé con essenzialità, ma le terzine dantesche, che non lesinano immagini ed allegorie, forse possono dare spunto per un più alto investimento scenico e registico.

Alle voci maschili i ruoli portanti. Dante era il giovane basso Andrea Mastroni, ben calato in un ruolo duro, con escursioni vocali che toccano tutto il registro del basso in arie e recitati anche particolarmente lunghi e densi di difficoltà tecniche ed interpretative. Forse penalizzato dalla mancanza di azione scenica, deve cantare e recitare sempre frontalmente alla sala, ma mantiene salde intonazione e sonorità lungo tutta la recita, coronando una buona prova in un ruolo, va ribadito, decisamente più maturo della sua giovane età. Virgilio era il tenore Fabio Buonocore; un’interessante ratio di Dante, con buona abilità e resa scenica; soffre un po’ la partitura e la continua alternanza dei registri. Al soprano Anna Maria Caruso il ruolo di coscienza di Dante; ben impressiona il baritono Eduard Pohossov (Malacoda, Roderigo ed Ugolino) che, eccezion fatta per il discutibile costume, appassiona il pubblico con grande verve scenica e bel calore vocale che culminano nell’invettiva di Ugolino ad una razza dannata in pieno stile Rigoletto.

P. Castelli

_____________________________________________________________________________________________

 

Il Giorno


L'Inferno in piazza

Sabato 01 Luglio 2006


Per una sera la piazza del Comune diventerà un Inferno. Quello concepito dal "sommo poeta" fiorentino. "Dante racconta l'Inferno" è il titolo dell'opera di Andrea Arnaboldi, che andrà in scena domani sera, sul palco allestito nella piazza davanti al Municipio. Si tratta di un'opera lirica con musica sinfonica eseguita dal vivo. Un mix di interpretazioni vocali di alto livello, danze coreografiche, recitazione, costumi e scene. L'opera verrà rappresentata con il contributo del Coro Aurora di Caronno Pertusella, dell'Orchestra Sinfonica di Lecco e dell'Associazione Arabesque. Lo spettacolo di Arnaboldi è un appuntamento da non perdere […] In scena ci sarà un gruppo di grandi solisti ad interpretare i personaggi principali della vicenda, guidati da Andrea Mastroni, nel ruolo di Dante. "Rappresentiamo uno dei più grandi capolavori dell'ingegno umano, una delle pagine più belle della nostra poesia trasformata in un'opera lirica", spiega l'autore Andrea Arnaboldi. " Ho preparato questo lavoro in un anno e mezzo, cercando che l'opera fosse al tempo stesso fedele al testo originale e facilmente comprensibile a tutti con la forza del linguaggio della musica". Le arie ripropongono i versi originali di una parte dell'opera, a contestualizzarli sono i dialoghi serrati in italiano moderno, tra Dante e Virgilio. L'azione scenica diretta dalla regista Antonella Busnelli è arricchita dalle scenografie di Angelo Caldera, ispirate al grande pittore del Novecento Alberto Martini. "E' un' impresa importante alla quale ci dedichiamo con grande passione da tempo" commenta Andrea Arnaboldi " il progetto è nato qualche anno fa con Torquato Tasso, che è stato il loro primo kolossal. "Siamo orgogliosi di poter ospitare un evento di questa portata" dichiara l'Assessore alla Cultura Claudio Basilico. " E' un'occasione per far conoscere e rileggere in una forma nuova a tutti, l'opera di Dante, così importante per la nostra storia e la nostra cultura". " Mi auguro - prosegue- che questo evento possa meritare il giusto apprezzamento da parte del pubblico italiano"

Gabriele Bassani

_____________________________________________________________________________________________

 

Il giornale di Ceriano


Estate indimenticabile a Ceriano

Cerianestate - Un lungo cartellone che ha soddisfatto tutti

Giugno 2006


…] Tra i tanti appuntamenti merita una citazione particolare quello che è stato l'"evento" culturale dell'estate cerianese, ovvero la rappresentazione "Dante racconta l'Inferno", andata in scena domenica 2 luglio nella piazzetta del Comune. Uno spettacolo teatrale, musicale e corale di grande impatto scenografico che ha offerto una rilettura dei versi immortali della Divina Commedia i una chiave assolutamente nuova e coinvolgente. Un allestimento scenico di prim'ordine e una presenza artistica di grandissimo impatto per l'opera scritta da Andrea Arnaboldi, eseguita con il contributo del Coro Aurora di Caronno Pertusella, dell'Orchestra Sinfonica di Lecco e dell'associazione per la danza Arabesque […]. In scena c'erano […] un gruppo di grandi solisti ad interpretare i personaggi principali della vicenda. Uno spettacolo di grande livello, che ancora una volta ha confermato la cura con cui la Biblioteca Civica seleziona le proposte culturali per la cittadinanza e non solo. Tra il pubblico erano tantissimi i cittadini non cerianesi.

_____________________________________________________________________________________________

 

Settegiorni


La Divina commedia diventa opera lirica

Venerdì 12 maggio 2006


Lainate - E' stato bello, emozionante e coinvolgente lo spettacolo lirico "Dante racconta l'Inferno" di Andrea Arnaboldi. Un dramma musicale fra il cantato e il recitato in cui si fondono musica e versi del poema dantesco, interpretato con intensità e bravura dai cantanti artisti: il basso Andrea Mastroni nella parte di Dante, il tenore Andrea Bragiotto nella parte di Virgilio, la soprano Lemercier in quella di Francesca, il baritono […] Bonfanti in quelle di Roderigo e il conte Ugolino, la soprano Cristina Falamischia nella parte della Coscienza e il tenore Paolo Arnaboldi in quella dell'Angelo. La musica di Andrea Arnaboldi è stata eseguita dai Solisti dell'Orchestra Sinfonica di Lecco, che hanno accompagnato il Coro Aurora Vocal Group Di Caronno Pertusella. Suggestivi i movimenti dei coristi, nei panni dei demoni e dei dannati, così come sono state emozionanti le coreografie eseguite dal Corpo di ballo dell'associazione Arabasque […]. Le scene e i costumi erano ispirati i disegni di Alberto Martini, mentre la regia era curata da Antonella Busnelli e Franco Cattaneo.

 

M.d.m

_____________________________________________________________________________________________

 

Il Giornale


A Villa Litta nell'Inferno dell'Alighieri

Martedì 9 Maggio 2006


 Centosettanta giorni di apertura al pubblico, dieci mostre d'arte, di pittura, si scultura e architettura: […] quest'anno, Villa Borromeo Visconti Litta di Lainate si prefigge di diventare ancora di pi ù rispetto al passato un punto di riferimento culturale ed artistico per l'intera provincia di Milano, ricca com'è di arte e bellezze da scoprire fra le antiche mura dei palazzi del Cinquecento e del Settecento, passeggiando tra le aiuole dei giardini all'italiana e gli zampilli del Ninfeo. è stato Dante racconta l'Inferno ad aprire domenica la stagione teatrale. Il cantico dell'Inferno trasformato in opera lirica: un dramma musicale molto particolare, che riunisce interventi di prosa, brani musicali e di danza, ambientati nel Pronao del Ninfeo, dove sul palcoscenico si sono alternati i solisti dell'Orchestra Sinfonica di Lecco, il Corpo di Danza Arabesque e l'Aurora Vocal Group. Per quanto attiene alle mostre, quella che sta più a cuore agli organizzatori, si ricollega ancora a Dante: " Dai disegni alle illustrazioni - La Divina Commedia" è la mostra dedicata ad Alberto Martini, simbolista e anticipatore del Surrealismo, in cartellone fino al 4 giugno. " Un'Opera magistrale che costituisce il corpus delle tavole per l'illustrazione dell'opera dantesca, che videro impegnato l'artista fin dai prim anni del Novecento - hanno sottolineato gli organizzatri delll'evento - Queste tavole illustrano gruppi di versi in particolare quelle dell'Inferno, chiamate a formare i lfilo conduttore dell'opera lirica proposta nel Ninfeo".

 

Michele Perla

 


 

Corriere della Sera


Dante inaugura la domenica a Villa Litta

Domenica 7 maggio 2006


A Lainate riapre Villa Borromeo Visconti Litta, dimora di delizie. […] Saloni del Palazzo del ' 700 con sala da pranzo restaurata, per arrivare al Ninfeo del ' 500, successione di grotte decorate con conchiglie e mosaici, rallegrate dagli spruzzi e dagli zampilli. Alle 21 con "Dante racconta l' Inferno", opera lirica di Andrea Arnaboldi (ingresso gratuito), riparte la stagione teatrale allestita nel giardino

 


Cavalieri Templari


Maggio 2006


Il Coro Aurora di Caronno Pertusella ha realizzato per la prima volta l'Opera Lirica "Dante Racconta l'Inferno" che è stata presentata […] tre volte al pubblico ed all'Ordine. La prima Rappresentazione si è tenuta il 2 Aprile a Caronno Pertusella nella Chiesa S.Alessandro e la seconda il 2 Luglio 2006 nella Piazza di Ceriano Laghetto alla presenza della Autorità cittadine e di Caronno Pertusella oltre al Magistero Internazionale dell'Ordine. Il Coro Aurora, […] ed […] Andrea Arnaboldi […] hanno invitato l'Ordine alla prima assoluta dell'opera lirica "Dante racconta l'inferno". Protagonista il basso Andrea Mastroni […] nel ruolo di Dante accanto ad altri interpreti di indubbia bravura coadiuvati dal Coro Aurora di Caronno Pertusella e dai solisti dell'orchestra sinfonica di Lecco diretti dal Maestro Concertatore Stefano Martinotti. […] Gli spettatori […] sono rimasti davvero entusiasti dell'opera di Andrea Arnaboldi che, ne siamo certi, ha superato se stesso.

 



La Settimana


Straordinario spettacolo del Coro Aurora

Tutti pazzi per Dante Alighieri

Giovedì 7 Aprile 2006


Uno straordinario spettacolo, quello tenuto dal Coro Aurora di Caronno Pertusella la scorsa domenica 2 aprile nella chiesa di Pertusella. Chiesa, che già mezzora prima dell'inizio […], previsto per le 21, era gremita di spettatori ansiosi di assistere allo spettacolo. "Dante racconta l'Inferno" è il titolo della rappresentazione: un'opera lirica in due atti a firma di […] Andrea Arnaboldi, che già in passato aveva estasiato molti cittadini con la bellezza della sue rappresentazioni. La messa in scena, dunque, e anche la musica sono di Arnaboldi, mentre i testi sono interamente del Sommo Poeta. Presenti sul palco, oltre che al coro Aurora […] una decina di cantanti lirici solistici, che ricoprivano le parti principali della narrazione (Dante, Virgilio e il Conte Ugolino per citarne alcuni) e il corpo di ballo dell'associazione per la danza Arabesque. Sotto il palco, invece, esattamente come in un teatro, i musicisti: Stefano Martinotti ha diretto i Solisti dell'Orchestra Sinfonica di Lecco, che hanno accompagnato, con precisione e passione, i cantanti e il coro sul palco. Una nota particolarmente meritevole, anche secondo il parere del numeroso pubblico intervenuto, va spesa per le scene e i costumi, ideati da […] Caldera ispirandosi alle favolose chine di Alberto Martini, il famoso disegnatore e illustratore attivo […] fino alla metà degli anni '50. […] Dopo un'ora e più di musica, canti e poesia, il pubblico è letteralmente esploso negli applausi, consacrando quello di domenica scorsa come uno dei principali avvenimenti culturali caronnesi dell'ultimo anno.

 



InformaZona


Il Coro Aurora, dopo Torquato Tasso, si è confrontato con il sommo Poeta

Dante racconta l'Inferno in chiesa: un successo

Venerdì 8 Aprile 2006


"Nel mezzo del cammin di nostra vita, mi ritrovai per una selva oscura, ché la diritta via era smarrita": così Dante, il sommo Poeta, racconta il suo ingresso all'Inferno. Così il Coro Aurora di Caronno Pertusella ha interpretato "Dante racconta l'Inferno", l'ultima opera lirica concepita da Andrea Arnaboldi […]. La prima dell'opera è andata in scena domenica sera, 2 aprile, a Pertusella. A fare da cornice, la chiesa Sant'Alessandro, trasformata per una sera in un girone infernale, gremita di pubblico. La musica a tratti potente, a tratti struggente, ha accompagnato Dante nel suo viaggio mistico nella città dolente. Insieme a lui Virgilio, e figure simbolo come Francesca, Roderigo, il Conte Ugolino. "Dante racconta l'Inferno" si è rivelata essere un'opera ambiziosa e ha richiesto più di sei mesi di prove. Il coro Aurora si è equamente diviso tra Demoni e Dannati, mentre le parti principali sono state affidate a validi e capaci cantanti lirici. A dirigere i Solisti dell'Orchestra Sinfonica di Lecco, il maestro concertatore e direttore d'orchestra, S.Martinotti. L'opera, suddivisa in due atti, ha riscosso il consenso degli spettatori, che alla fine hanno tributato […] un un lunghissimo applauso.

 



La Prealpina


"Inferno" in musica - Dante come non lo avevate mai ascoltato

Domenica 2 Aprile 2006


 L'espressione più alta della nostra poesia diviene opera lirica nel "Dante racconta l'Inferno" del compositore Andrea Arnaboldi […]. Come già aveva fatto con "L'Aurora di Gerusalemme" del Tasso, Arnaboldi ha "tradotto" in prosa, canto e musica il capolavoro del sommo poeta italiano, che mai sino ad oggi era stato musicato, alternando scene di dialogo in lingua italiana fra i due protagonisti, Dante e Virgilio, a scopo introduttivo e, potremmo dire, in sostituzione del tradizionale "libretto d'opera", con i brani propriamente lirici estrapolati dal testo della Divina Commedia. Ne è nata una rappresentazione di sicuro impatto emotivo, che condurrà la platea in uno straordinario e misterioso viaggio nell'averno, fra i personaggi che popolano le pagine dantesche. "Molte e geniali sono le arie che Andrea Arnaboldi ha scritto per il personaggio di Dante, le quali descrivono le molteplici sensazioni che percorrono l'animo del fiorentino", ha affermato il basso Andrea Mastroni, chiamato a interpretare il protagonista dell'opera. Accanto a lui Andrea Bragiotto (Virgilio), e poi Natalia Lemercier (Francesca), Cristina Falamischia (Coscienza), Mauro Bonfanti (conte Ugolino) e Paolo Arnaboldi (Angelo). Ad accompagnarli saranno i solisti dell'Orchestra Sinfonica di Lecco e il Coro Aurora di Caronno Pertusella […], il quale aveva già preso parte alla rappresentazione de "L'Aurora di Gerusalemme" e che è riconosciuto come uno dei migliori gruppi polifonici della provincia, il cui repertorio spazia fra diversi generi. In scena anche il Corpo di Ballo dell'associazione per la danza "Arabesque" […] La direzione musicale è affidata al maestro Stefano Martinetti, la regia ad Antonella Busnelli, mentre Angelo Caldera ha realizzato le scene e i costumi, ispirandosi ai disegni sulla Divina Commedia del celebre pittore ed illustratore Alberto Martini. […]


Francesca Bonoldi

 

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

Avvenire


Dal Santo Sepolcro al Paradiso

21 Gennaio 2011

clicca qui

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


Periodico Comunale Caronno Pertusella


L'opera "Dal Santo Sepolcro al Paradiso" affascina il piubblico caronnese

Gennaio 2011

 

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

La Settimana


Pubblico in piedi per applaudire l'opera di Arnaboldi

Maggio 2011


----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Lettera dal Vaticano


Mons. Enrico Radice

Marzo 2013